venerdì 15 giugno 2018

Disapprovo il Governo fra Movimento Cinque Stelle e Lega.

Io alle elezioni politiche,svoltesi il 4 marzo 2018,ho votato per il Movimento Cinque Stelle,affinchè vi fosse un Governo sostenuto solo dal Movimento Cinque Stelle e,pertanto,non sono d'accordo con il Governo,al cui vertice vi è il Presidente del Consiglio,Giuseppe Conte, formato dal Movimento Cinque Stelle e dalla Lega.Il Movimento Cinque Stelle,nato per contrastare il vecchio sistema dei partiti,pur di governare,ha,sbagliando, stretto un accordo politico con la Lega,ossia un partito che governò,con Silvio Berlusconi, nel 1994,dal 2001 al 2006 e dal 2008 al 2011!Inoltre la Lega di Matteo Salvini alle elezioni si è presentata nel centrodestra,di nuovo alleata con Silvio Berlusconi!Il Movimento Cinque Stelle avrebbe dovuto schierarsi per ritornare al voto,dopo aver fatto approvare una nuova legge elettorale,a doppio turno,tale da permettere al partito vincitore del secondo turno di ottenere la maggioranza dei parlamentari

venerdì 4 maggio 2018

Occorre rivotare con una nuova legge elettorale.

Il Movimento Cinque Stelle ha vinto le elezioni politiche che si sono tenute il 4 marzo 2018,poichè è il partito che ha ottenuto più voti,ma l'ingiusta legge elettorale non assegna la maggioranza dei parlamentari al primo partito.Pertanto occorre reintrodurre il secondo turno delle elezioni e al partito,vincitore del secondo turno,vano assegnati 355 Deputati e 180 Senatori.Agli altri partiti,compreso il partito sconfitto nel secondo turno,va dato un numero di parlamentari in proporzione ai voti ricevuti nel primo turno delle elezioni.Infine deve essere prevista la possibilità per i cittadini di scegliere il proprio candidato, con il voto di preferenza.Dunque il Parlamento deve approvare tale nuova legge elettorale e,soltanto dopo di ciò,si deve tornare al voto.

mercoledì 28 febbraio 2018

Il mio voto per il Movimento Cinque Stelle.

Il 4 marzo 2018 alle elezioni politiche,voterò per il Movimento Cinque Stelle,poichè è l'unica novità positiva della politica italiana.Inoltre darò il mio voto al Movimento Cinque Stelle dato che nel suo programma vi è l'introduzione sia del reddito di cittadinanza di 780 euro mensili,per i disoccupati involontari, sia della pensione di cittadinanza,sempre di 780 euro mensili.Infine il Movimento Cinque Stelle avrà il mio voto, anche perchè è a favore dell'abolizione dei privilegi economici dei politici.

lunedì 12 febbraio 2018

Il mio commento sul Festival di Sanremo 2018.

Ho guardato in televisione il Festival della canzone italiana di Sanremo 2018 e mi è piaciuto,anche se è stato,come sempre,troppo lungo.Claudio Baglioni,la bellissima Michelle Hunziker ed il bravissimo Pierfrancesco Favino,hanno presentato bene il Festival di Sanremo e sono stati divertenti.Fiorello è stato bravissimo e mi ha molto divertito e fatto ridere.Virginia Raffaele nel suo intervento comico mi ha fatto ridere, come pure Nino Frassica.Io avrei fatto vincere la canzone "Almeno pensami" di Ron,mentre avrei messo al secondo posto Lo Stato Sociale, con la canzone "Una vita in vacanza" ed al terzo posto "Non mi avete fatto niente", la canzone di Ermal Meta e di Fabrizio Moro che,invece,ha vinto il Festival di Sanremo 2018.

lunedì 18 dicembre 2017

Nuova brevissima nota autobiografica.

In data 11 dicembre 2017 sono ritornato a Cerreto d'Esi,in provincia di Ancona,come ospite della famiglia di mia sorella Gabriella,poichè non ho più i soldi per continuare a vivere a Ferrara.

giovedì 26 ottobre 2017

La nuova legge elettorale è sbagliata ed ingiusta.

La nuova legge elettorale è sbagliata ed ingiusta,poichè,da un lato, non consente ad un solo partito di avere la maggioranza,dall'altro,non prevede che i cittadini,con il voto di preferenza,scelgano il proprio Parlamentare.

sabato 17 giugno 2017

La mia protesta contro l'arbitraria reintroduzione dei buoni lavoro.

Protesto contro la reintroduzione dei buoni lavoro da parte del Governo di Paolo Gentiloni,un inganno contro i cittadini che,in base all'articolo 75 della Costituzione della Repubblica Italiana,avevano promosso,su iniziativa della CGIL, un referendum per abolirli.Ebbene tale referendum non si è tenuto,poichè il Governo Gentiloni aveva abolito i buoni lavoro,con cui i lavoratori vengono sottopagati,ma ora il Governo Gentiloni li ha appunto arbitrariamente reintrodotti!